366 260 8567 info@boomtravel.it
By Agenzia Viaggi e Turismo 4&GO

Camminando nel giardino di Toscana, tra sapori e profumi di montagna

0
Prezzo
Da€705
Prezzo
Da€705
Nome Completo*
Indirizzo Email*
La tua richiesta*
* Accetto quanto riportato nella Informativa sulla Privacy
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step
Salva nella Wish List

Adding item to wishlist requires an account

21
5 Giorni/4 Notti
Disponibilità: Dal 01 Maggio al 15 Ottobre
Toscana
Dettagli

Alla scoperta del territorio di San Romano in Garfagnana e dei suoi angoli più suggestivi ed autentici, immersi nella storia, nella natura e nelle tradizioni di questa terra.

Da un castello che vive ancora – la Fortezza delle Verrucole – al Parco Naturale dell’Orecchiella, tra le rocce delle Alpi Apuane e le faggete dell’Appennino Toscano.

Il castello della Fortezza, fondato dalla famiglia Gherardinghi sopra un precedente insediamento umano, risale a un periodo compreso tra X° e XIII° secolo. La tradizione medievale rivive nel castello, dove una guida in costume ci condurrà alla scoperta dei suoi segreti.

L’area naturale protetta del Parco dell’Orecchiella, per una passeggiata alla scoperta del “Sentiero degli Orsi” e della flora tipica di questi luoghi di montagna.

La quota include

  • Pernottamento con sistemazione nella struttura concordata: hotel /agriturismo/b&b/casa vacanze
  • Mezza pensione: colazione e cena in ristorante, in osteria o in hotel
  • I pranzi indicati nel programma
  • Le bevande ai pasti
  • Visite guidate ed escursioni, così come previste nel programma
  • Degustazioni, così come previste nel programma
  • Gli ingressi, se previsti nel programma
  • Biglietti del treno, previsti nel programma
  • Tasse e percentuali di servizio
  • Un Assistente/Accompagnatore per tutta la durata del tour

La quota non comprende

  • Trasferimenti da/per i luoghi di residenza
  • Trasferimenti durante il tour
  • Trasferimenti da e per le stazioni ferroviarie
  • I pasti non menzionati o definiti liberi
  • Visite ed escursioni facoltative
  • Ingressi non specificati
  • Assicurazione medico bagaglio e contro penali di annullamento
  • Assicurazioni facoltative
  • Tasse di soggiorno locali, ove previste
  • Mance ed extra di ogni genere e di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente indicato né la voce “La quota comprende”
Programma

Giorno 1Partenza – Garfagnana

Nel primo pomeriggio arrivo in Garfagnana, con mezzi propri.  Sistemazione nelle camere riservate.  Cena tipica “Garfagnina” con una degustazione dei prodotti della cucina del territorio. Rientro in hotel. Pernottamento.

Giorno 2La via del Volto Santo – Fortezza delle Verrucole

Treno delle 9:35 fino stazione ferroviaria di Piazza al Serchio per una passeggiata a piedi, accompagnati da una guida, seguendo l’antico tracciato della Via del Volto Santo, (direttrice che nel Medioevo univa le città di Pontremoli e Lucca), attraversando il territorio di San Romano in Garfagnana con destinazione Villetta percorrendo una distanza di circa 14,5 Km. Un susseguirsi di sentieri e mulattiere si snodano tra magnifici panorami verso le Alpi Apuane,  l’Appennino ed antichi borghi dove la storia e le tradizioni continuano a vivere. Il percorso della via del Volto Santo attraversa la Lunigiana e la Garfagnana che, seppur molto diverse tra loro, condividono elementi storici, paesaggistici, antropologici e geografici. Esso non presenta difficoltà da rilevare ma può essere intrapreso da chi abbia una buona propensione a camminare.

  • poderosa Fortezza delle Verrucole;
  • chiesa rupestre della Sambuca.

La maestosa e superba Fortezza delle Verrucole è uno degli esempi più belli di castello medievale Toscano nonché di restauro conservativo perfettamente riuscito. Già in lontananza le sue mura, dotate di una merlatura quasi perfettamente intatta, sembrano ordinare al passante di rendere omaggio alla sua potenza, percorrendo le poche centinaia di metri che dal paese, dove occorre lasciare l’auto, ci portano al castello ci rendiamo conto di quello che può aspettarci una volta giunti alla vetta: una vista mozzafiato su tutta l’area circostante. Accederemo al cortile interno della cinta muraria del Fortilizio per conoscere l’Archeo Park: un museo “vivente” che offre ricostruzioni storiche.

Lunch Box, per il pranzo.

Nel pomeriggio visiteremo il centro storico di San Romano in Garfagnana, con le stradine strette e ciottolate. Lungo il percorso faremo una sosta al mulino ubicato quasi a contemplare il paesaggio dove il protagonista è lui!!! Il Farro IGP della Garfagnana! Il panorama è mozzafiato. Davanti a noi, una lunga distesa di campi leggermente scoscesi e un piccolo appezzamento di terra destinato alla coltivazione del farro. La passione per la propria terra, l’amore per la natura ed il rispetto delle tradizioni delle nostre montagne contraddistinguono questa la produzione.

  • L’impianto di trasformazione del farro;
  • L’impianto di lavorazione della frutta per la trasformazione in marmellata;
  • Il mulino.

Assisteremo, tra l’altro, ad alcune fase della lavorazione delle farine che vengono macinate all’interno dello stabilimento con un mulino a pietra alimentato da energia solare: farina di granturco, farina di farro, farina di grano, con possibilità di acquisto dei prodotti attentamente raccolti, selezionati e lavorati al meglio per assicurare un gusto unico sulla vostra tavola. Perché tutto viene coltivato come una volta, con metodi totalmente naturali.

Il nostro cammino proseguirà toccando un borgo bellissimo e sapientemente mantenuto: la Sambuca la cui chiesa, dedicata a San Pantaleone, sorge su uno sperone di roccia con il quale forma un unico. Dopo aver attraversato il ponte sul fiume Serchio denominato “della Villetta” arriviamo alla stazione ferroviaria di Villetta – San Romano.

Con il treno delle 18:11 o delle 18:55 torniamo rapidamente a Castelnuovo di Garfagnana. Cena in osteria. Rientro in hotel. Pernottamento.

Giorno 3San Romano in Garfagnana

Il mattino a scuola di… formaggio! “Dalla stalla alla tavola”. Un viaggio che vi condurrà nel cuore della produzione casearia (dall’arrivo del latte alla stagionatura). Scoprirete come il latte diventa formaggio. Il produttore vi aprirà le porte del caseificio e vi mostreranno il processo di lavorazione del formaggio. Degustazione e possibilità di acquisto dei prodotti. Spostamento al parco avventura Selva Buffardello che si trova, nel territorio del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. All’interno del Parco è possibile prendere parte a diverse attività, per trascorrere una mezza giornata immersi nella natura, all’insegna dello sport, del divertimento e dell’avventura. Percorsi acrobatici, escursioni, trail running, attività didattiche, sono alcune delle proposte, organizzate e gestite da personale altamente qualificato. L’accesso al Parco è gratuito per chi non prende parte alle attività. Lunch Box, per il pranzo. Rientro in hotel. Cena. Pernottamento.

Giorno 4Il Parco dell’Orecchiella e la Pania di Corfino: il Giardino della Toscana

Lunch Box, per il pranzo. Intera giornata alla scoperta del parco dell’Orecchiella : un’area naturale protetta che fa parte del Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano. Il parco è organizzato e suddiviso in tre riserve naturali: l’ Orecchiella, la Pania di Corfino e Lama Rossa. Il Centro Visitatori della Riserva, ospita il museo naturalistico e il museo dei rapaci. Nel parco è situato anche il giardino di montagna in cui si trovano molti fiori e piante tipici di ambienti montani. Sono presenti, infatti, specie erbacee annuali o perenni, arboree e arbustive tipiche dell’habitat appenninico. Un territorio magnifico ricco di ambienti unici e popolato da una biodiversità incredibile. La nostra escursione inizia percorrendo sentieri tra maestose faggete e magnifiche viste. Saliamo fino alla torbiera di Lamarossa dove vivono specie botaniche relitto arrivate a noi dalle ultime glaciazioni. Continuiamo il nostro cammino fino ai grandi alpeggi dove ancora oggi i pastori conducono le mandrie. Da qui dolcemente risaliamo i prati fino alla sorpresa. Di colpo la foresta finisce, siamo sulla cima dolce della Pania di Corfino. Sotto di noi un balzo roccioso vertiginoso e di fronte tutte le Alpi Apuane e intera valle del Serchio. La Pania di Corfino con i suoi 1603 mt di altezza e grazie alla sua posizione è considerata la terrazza della Garfagnana. Da qui si vede tutto ed è il luogo perfetto dove concludere il nostro viaggio emozionale in questa verde valle e sulle sue montagne. Rientro in hotel. Cena. Pernottamento.

Giorno 5 Rientro

Check-Out e rientro con mezzi propri.

 
Gallery