366 260 8567 info@boomtravel.it
By Agenzia Viaggi e Turismo 4&GO

Trekking nella Cappadocia delle Marche

0
Prezzo
Da€260
Prezzo
Da€260
Nome Completo*
Indirizzo Email*
La tua richiesta*
* Accetto quanto riportato nella Informativa sulla Privacy
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step
Salva nella Wish List

Adding item to wishlist requires an account

12
4 Giorni / 3 Notti
Disponibilità: 23 Agosto 2021
Marche
Dettagli

Prepara lo zaino, gli scarponi e i bastoncini e vieni con noi nelle Marche: trekking nella “Cappadocia” delle Marche nel gran canyon delle Lame Rosse.

Un itinerario per scoprire le bellezze di una terra incastonata tra il mare e i monti. Con le sul colline colorate che scorgono in lontananza il mare azzurro, gli onirici pinnacoli delle famose “lame rosse” e la vetta del Pizzo dei Tre Vescovi dove ammirare le cime dei Sibillini.

In questo viaggio si mescola la bellezza dei paesaggi marchigiani con la ricca storia del territorio. Punto di partenza è infatti la città di Urbisaglia, antico borgo medievale dominante la valle del Fiastra. Urbs Salvia, questo il suo nome originale, fu un’antica e grande città del Piceno, colonia e municipio romano.

Questo Marche trekking però entra nel vivo il secondo giorno, quando si farà l’escursione a Lame Rosse.

Cosa sono le Lame Rosse?

Sono pinnacoli di roccia rossa che, a causa dell’erosione atmosferica che nei millenni ha sgretolato la roccia calcarea andando a creare curiose formazioni simili ai “camini delle fate” della Cappadocia turca.

Il Marche trekking prosegue ai famosi Piani di Ragnolo, lungo il Grande anello dei Monti Sibillini e ci regala panorami mozzafiato. Probabilmente l’essenza della regione Marche: dalle vette dei Sibillini si ammirerà infatti un paesaggio che spazia fino al mare adriatico regalando poesia pura.

Ultima perla che il Marche trekking regala sarà l’Abbazia di Santa Maria di Rio Castro lungo il sentiero natura 13. L’abbazia venne fondata nel VI secolo e ancora oggi viene visitata soprattutto perché in posizione panoramica a 1000 metri d’altitudine e per la sapienza dei monaci.

 

Nota importante

Minimo 6 partecipanti

La quota include

  • 3 notti in sistemazione proposta presso locanda le logge o similare o similare con trattamento di prima colazione e 1 cena
  • Tour come da programma con Guida ambientale escursionista (3 uscite di mezza giornata)
  • Assicurazione per l’assistenza medica

La quota non comprende

  • Mance
  • Resort Fee o Tassa di Soggiorno negli hotel, dove non indicato specificatamente.
  • Le escursioni facoltative
  • Trasferimento al punto d’incontro
  • Tasse governative e locali non in vigore al momento della quotazione
  • Spese ed Extra di carattere personale
  • Le bevande e/o i pasti dove non espressamente menzionate
  • Eccedenza bagaglio

Assicurazioni

  • Assicurazione integrativa annullamento viaggio
  • Assicurazione integrativa medico-bagaglio OPZ A: massimale spese mediche fino a 55.000 euro / bagaglio fino a 1.500 euro
  • Assicurazione integrativa medico-bagaglio OPZ B: massimale spese mediche fino a 155.000 euro / bagaglio fino a 1.500 euro
  • Assicurazione integrativa medico-bagaglio OPZ C: massimale spese mediche fino a 265.000 euro / bagaglio fino a 1.500 euro
  • Assicurazione integrativa GLOBY ROSSA
  • Quota di iscrizione € 30
  • Quanto altro non espressamente indicato nella quota comprende od altrove nel programma
Programma

Giorno 1URBISAGLIA

Arrivo libero. Sistemazione presso la locanda “Le Logge” ad Urbisaglia, borgo medievale dove sono ancora visibili i segni del passato romano, con l’anfiteatro, le mura e il tempio. Le sue origini medievali, invece, si ritrovano nel castro di Urbs Salvia, posto sulla sommità di una collina. Nelle vicinanze si trova l’Abbazia di Chiaravalle di Fiastra, fondata nel 1142 dai monaci cistercensi, dove è presente anche la Riserva Naturale omonima.

Nel pomeriggio consigliamo la visita di Urbisaglia.

Cena e pernottamento.

Giorno 2LAME ROSSE

Colazione e mezza giornata dedicata al trekking. Itinerario di grande interesse naturalistico in uno dei siti più particolari del Parco dei Sibillini dove l’erosione degli agenti atmosferici, nel corso del tempo, ha modellato la roccia in forme suggestive e spettacolari formando un piccolo canyon rosso. Incontro con la guida direttamente allo spot (circa 40 minuti).

Sviluppo: 6 km A/R
Dislivello in salita: 250 m
Durata : 3.30 ore

Giorno 3PIANI DI RAGNOLO- PIZZO META

Itinerario caratterizzato dalla bellezza della vista panoramica che spazia dai Monti Sibillini alle tipiche colline marchigiane che degradano dolcemente verso il mare (il sito dista circa 15 km, da raggiungere in autonomia). Incontro con la guida direttamente allo spot (circa 45 minuti)

Sviluppo: 7 km A/R
Dislivello in salita : 220 m
Durata: 4 ore

Giorno 4 SENTIERO NATURA 13 (ACQUACANINA)

Colazione e check-out.
Ultimo giorno di escursione, percorso molto interessante dal punto di vista naturalistico dove si può cogliere il valore simbolico e terapeutico che l’uomo e i monaci dell’Abbazia di Rio Sacro hanno attribuito alle erbe e alle piante nel corso dei secoli. Incontro con la guida direttamente allo spot (circa 45 minuti).

Sviluppo: 3.7 Km
Dislivello in salita: 220 m
Durata: 2 ore

Gallery